Categorie
Varietà di Peperoncino

Jalapeno

Uno dei peperoncini più famosi al mondo, piccantezza medio bassa, ottimo per le ricette messicane o tex-mex. Divino!

Il peperoncino jalapeno è un peperoncino messicano, noto anche come cuaresmenho, gordo e huacinango, che insieme al serrano e al poblano viene utilizzato in molte ricette originali messicane.

Da anni non lo coltivavo, perché amo le varietà più estreme di peperoncino piccante, ma adoro mangiarlo quando mi capita sotto mano: quest’anno ho così deciso di riseminarlo per averne almeno una piantina in giardino.

In realtà, parlare di jalapeno in termini generali è troppo vago, visto che ne esistono decine di tipi, differenti per forma, colore e grado di piccantezza (jumbo, early, purple, tam, etc.).jalapeno

Generalmente lo jalapeno ha dimensioni tra i 4 e i 7 cm e viene consumato verde, ancora non del tutto maturo, per limitare la piccantezza ed esaltare l’aroma; a maturazione avvenuta, comunque, può assumere un colore tra verde scuro e rosso vivo, come la foto del mio raccolto dimostra.jalapenos

Il grado di piccantezza dello jalapeno si aggira generalmente tra le 2500 e le 10.000 Unità Scoville, con punte di 25.000 per alcuni esemplari: la capsaicina presente in quantità non elevatissime ne fa un peperoncino adatto a tutti, molto plasmabile anche in cucina.

I modi di consumare jalapeno sono molteplici: sott’aceto, in salamoia, fritto ripieno di formaggio (piatto tipico dei ristoranti tex mex americani) e, soprattutto, essiccato al sole e affumicato con particolare legna (hickory o noce pecan, noto da noi come noce americano) diventando il famoso “Chipotle”. Il processo di affumicatura del peperoncino jalapeno con l’hickory è molto costoso (a causa del costo del legno stesso): è questo il motivo per cui il chipotle viene venduto piuttosto caro.

Chiudo questo post con la foto che testimonia che gli jalapeno sono peperoncini davvero per tutti…lumache peperoncini

8 risposte su “Jalapeno”

Ciao, puoi riempirle gli jalapeno di scamorza, provola o cheddar, e usare un’impanatura doppia (farina, uovo, farina di polenta o semola). Prima di friggerli mettili in frigorifero per qualche ora o in freezer per un’ora: vedrai, risulteranno molto più croccanti!

Ciao Massimo, la risposta alla tua domanda meriterebbe qualche giorno di discussione… tra le tante varietà che si vedono online ti direi quasi un centinaio di cultivar, anche se (ma è solo un parere personale) reputo siano quasi tutte ibridi stabilizzati, ovvero mix di altre varietà incrociate con il classico jalapeno messicano. Le variazioni possono essere suddivise principalmente su tre caratteristiche: dimensioni/colore, precocità di maturazione e numero di “spaccature” del pericarpo (caratteristiche di questa varietà).

Salve, sto coltivando delle piantine di jalapeno in vaso, sono alte circa 30cm e ognuna ha già 2/3 frutti. Volevo chiedere se devo togliere le numerose foglie poste nella parte inferiore della pianta, come si fa per i pomodori.
Grazie in anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la cifra che completa l'operazione per verificare che non sei un robot *