Categorie
Ricette Piccanti

Pico de Gallo

La Pico de Gallo è una salsa messicana che può essere abbinata a moltissimi piatti: dalle tortillas alle fajitas, dai burritos alla carne alla griglia.

Molto spesso mi viene chiesto come utilizzare i peperoncini jalapeno in cucina: ecco un’idea piccante da non perdere!

In questo caso ho realizzato la ricetta originale della Pico de Gallo, italianizzando però l’abbinamento: ho preso un bel pezzo di pane pistoccu sardo, particolare pane di semola di grano duro prodotto con lo stesso metodo del carasau, ma molto più spesso: l’ho aperto in due e farcito a formare una specie di barchetta ripiena di pomodori.

Che ne dite? Se ci cliccate sopra, la vedete ingrandita!pico de gallo

La salsa Pico de Gallo è velocissima da realizzare, visto che si tratta di un trito di ingredienti freschi, e può essere conservata in frigorifero, consumandola entro una settimana dalla realizzazione.

L’ingrediente più difficile da trovare, per chi non vive nelle grandi città, è il coriandolo fresco: questa salsa ha un gusto caratteristico dato proprio da questo insostituibile ingrediente e, senza di esso, non potrete realizzare questa ricetta (meglio dunque preparare qualche altra salsa piccante).

Vediamo come preparare la ricetta originale della salsa Pico de Gallo.

INGREDIENTI (4 persone)

  • 8 pomodori medi belli maturi
  • 1 cipolla rossa
  • 50 gr. di coriandolo fresco (una tazza da thé piena)
  • 3 jalapenos verdi
  • 1 jalapeno rosso
  • 2 spicchi d’aglio piccoli
  • 1 lime spremuto
  • sale q.b.

ingredienti pico de gallo

PREPARAZIONE

  1. Lavare e asciugare bene pomodori, peperoncini e coriandolo
  2. Tagliare in due i peperoncini jalapenos ed eliminare i semi
  3. Spremere il lime e mettere il succo in una ciotola
  4. Fare una dadolata di pomodori, con cubetti molti piccoli, e unirla al succo di lime
  5. Tritare aglio, cipolla, peperoncini e coriandolo molto fini
  6. Unire il tutto, mescolare e quindi aggiustare di sale

CONSIGLI

  • La ricetta originale prevede cipolla e aglio, ma per chi non ama quest’ultimo, è possibile sostituire entrambi gli ingredienti con tre scalogni
  • La ricetta originale prevede gli jalapenos verdi, ma la salsa può essere personalizzata a livello di piccante con i peperoncini che più vi piacciono (io per esempio, come avete visto, ho messo anche un jalapeno rosso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la cifra che completa l'operazione per verificare che non sei un robot *